Autismo: Oltre il muro c’è la vita

Immagine2

Dal 1 aprile al 27 aprile 2013 la Lega Serie B e le 22 Società che partecipano al Campionato di Serie Bwin contribuiscono a far conoscere ed a supportare le iniziative dell’AGSAS Onlus (Associazione Genitori Soggetti Autistici Solidali).

La campagna dal titolo “Autismo: Oltre il muro c’è la vita” ha inizio lunedì 1 aprile con la promozione della raccolta fondi attraverso il numero solidale 45591, con il quale fino al 27 aprile 2013 si potranno donare: 1 euro con SMS da cellulari (TIM, Vodafone, Wind, 3, PosteMobile, CoopVoce, Nòverca) o 2 euro chiamando da rete fissa (Telecom Italia, Infostrada e Fastweb); il ricavato della campagna sarà interamente utilizzato per i progetti di riabilitazione e recupero delle persone con autismo che l’AGSAS porta avanti da oltre 20 anni.
La campagna ha come testimonial d’eccezione Nino Frassica, che con grande generosità e passione si è reso ambasciatore dell’autismo per l’AGSAS; non si conoscono ancora le cause di questa patologia che colpisce 1 bambino su 200, e solo in Italia oltre 500.000 bambini. L’autismo è una patologia del sistema nervoso centrale, che compromette l’interazione sociale e la comunicazione: è come se il bambino creasse un muro tra sé e la realtà circostante. Da questa patologia non si guarisce, ma è possibile raggiungere un miglioramento della vita quotidiana, per questo è importante sensibilizzare la società ad aiutarci ad abbattere il muro che separa il mondo da un bambino autistico.
L’AGSAS si occupa concretamente di abbattere questo muro attraverso i suoi progetti di presa in carico globale che, utilizzando le tecniche cognitivo-comportamentali, “accompagnano” il soggetto autistico ad acquisire e potenziare abilità ed autonomie spendibili nella vita di ogni giorno.

Lo spot, realizzato dall’agenzia Gomez&Mortisia, sarà promosso attraverso tutti i canali del circuito B Solidale ed in particolare attraverso trasmissioni dedicate alla serie bwin di RAI, SKY, Mediaset, Sportitalia e Serie BTV oltre che da Radio 101 e da altre TV digitali, giornali e radio locali con spazi pubblicitari gratuiti e opportunità di richiamo nelle trasmissioni. Allo spot si affianca una campagna d’informazione sull’autismo e sulla diagnosi precoce che partirà in occasione della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo del 2 aprile patrocinata dall’Università degli Studi di Palermo e realizzata in collaborazione con Unicredit ed Utifarma.

L’associazione AGSAS Onlus

L’AGSAS Onlus (Associazione Genitori Soggetti Autistici Solidali) è un’associazione fondata nel 1990 da un gruppo di genitori di bambini con autismo con l’intento di migliorare le precarie condizioni di vita di questi soggetti, spesso relegati a causa della loro disabilità ai margini della società. Nel more di scoprire le cause dei singoli Autismi, l’AGSAS Onlus ha elaborato negli anni un modello d’intervento educativoabilitativo denominato T.E.I.P.A. (Trattamento educativo Individualizzato per le Persone con Autismo): un metodo pratico e concreto, per “accompagnare” ogni bambino o adolescente ad acquisire e potenziare abilità ed autonomie spendibili nella vita di ogni giorno. Mission dell’AGSAS è quindi la ri-abilitazione dei soggetti autistici ed il supporto alla ricerca sulle cause della patologia autistica attraverso i propri progetti sul campo. Nel 2004 ha ricevuto l’encomio del Presidente della Repubblica per la realizzazione del “Manuale di Consultazione sull’Autismo”. Nel 2005 l’associazione ha ottenuto l’assegnazione di un immobile confiscato alla mafia, che dal 2011 ospita il nuovo centro polifunzionale per i soggetti autistici. Dal febbraio 2012 ha attivo numero verde 800.144.155 per l’assistenza e l’informazione a distanza sulla patologia autistica e le sue problematiche.

Sostieni l’AGSAS e la campagna di raccolta fondi “Autismo: Oltre il muro c’è la vita” attraverso il numero solidale 45591 Dal 1 aprile al 27 aprile 2013.

Per informazioni:
www.autismoperche.it
info@autismoperche.it
Numero verde 800 144 155

Immagine

Annunci