S PER SALVAGUARDIA- PART1 [SAVE THE ARTIC]

Everything In Its Right Place, ogni cosa al posto giusto. Ogni cosa deve stare al suo posto, giusto?. Le note della suggestiva canzone dei Radiohead fanno da cornice alla campagna di GreenpeaceSave the Artic” lanciata il 21 giugno in concomitanza con il +20 di Rio. La voce nello spot è quella di dell’attore Jude Law, mentre il leader della band britannica Thom Yorke promuove così l’iniziativa: “Dobbiamo fermare i giganti del petrolio che si spingono verso l’Artico. Una fuoriuscita di petrolio nell’Artico devasterebbe questa regione dalla bellezza mozzafiato, mentre bruciare quel petrolio vorrebbe dire solo aumentare il più grande problema che tutti stiamo affrontando, il cambiamento climatico
Nello spot un orso polare vaga per un mondo che non gli appartiene, inquinato e sporco. Si sente fuori luogo e tristemente si accascia. Il suo posto giusto è l’artico. Lo spot che rappresenta nel più e nel meno la realtà, in questo mese, è stato criticato da più parti. Agli ambientalisti di Greenpeace si rimprovera di fare tentativi velleitari di salvaguardia degli orsi, mentre dovrebbero concentrarsi su temi più rilevanti.
Ma al centro dello spot c’è un’intera visione di tutela della biodiversità. L’orso è un simbolo, nonché un punto di partenza. Firmare la petizione “Save the Artic” toglie solamente qualche secondo di tempo.

Annunci