I per Immaginate

Immaginate una rivoluzione in Italia contro Monti. Immaginate che i paesi mediorientali finanzino i ribelli italiani con armi. Immaginate Monti incazzato che reprime il sollevamento con l’utilizzo dell’esercito. Immaginate che il bocconiano diventi così un sanguinario e che le operazioni uccidano ribelli e civili. Immaginate un kamikadze che uccida i ministri (Interno) e Di Paola (Difesa), e il capo dell’intelligence italiana [come è successo ieri in Siria]. Immaginate che Monti venga catturato e picchiato a morte [come in Libia].
Immaginate che si facciano nuove elezioni. Immaginate che queste elezioni siano pilotate verso persone ossequiose di ripagare il debito verso chi vi ha fornito armi e aiutato nella rivoluzione. Immaginate di non essere più liberi.

Adesso leggetevi un qualsiasi articolo italiano sulla Siria. (vi linko questi: La RepubblicaIl fatto quotidiano)

Non sono “pro” Bashar al Assad, assolutamente. L’ostinazione per il mantenimento del potere è vomitevole. Vorrei solo potervi fornire un altro punto vista. Cosa ne pensate?

P.S. Scusate, non posso fare a meno di parlare e di continuare a parlare della situazione siriana. Un rompicapo in cui non si può valutare secondo i criteri di giusto o sbagliato.

 

Annunci